San Leo

Città d'arte, da sempre capitale storica del Montefeltro (antico nome di San Leo fino al XII secolo), luogo di passaggio di San Francesco e Dante, prigione di Felice Orsini e di Cagliostro.

Situata a 583 metri s.l.m., su un enorme masso roccioso tutt'intorno invalicabile. Sulla punta più alta dello sperone si eleva l'inespugnabile Forte, rimaneggiato da Francesco di Giorgio Martini, nel XV secolo, per ordine di Federico lll da Montefeltro.

Da visitare il Duomo di San Leo o concattedrale di San Leone, la Pieve d Santa Maria Assunta, celebre per essere il più antico luogo di culto del Montefeltro, e la Rocca o Forte di San Leo, che sovrasta la Valmarecchia ed è celebre per aver ospitato come prigioniero, il Conte di Cagliostro, massone, mago, alchimista e guaritore, condannato dalla Chiesa Cattolica per eresia.